Come usare VoiceOver con Touch Bar su MacBook Pro

VoiceOver è stata a lungo una funzionalità di accessibilità significativa su Mac. Non solo dice cosa c'è sullo schermo ma ti guida anche attraverso azioni come l'attivazione di un pulsante tramite tastiera o trackpad. È ideale per le persone ipovedenti. Sul nuovo MacBook Pro, l'utilizzo di VoiceOver con Touch Bar è un'esperienza eccezionale.

Grazie a una serie di gesti come il split-tap, l'utilizzo di VoiceOver su MacBook Pro è diventato molto più semplice ora. Lascia che ti mostri come funziona!

Come abilitare e usare VoiceOver con Touch Bar su MacBook Pro

Come abilitare / disabilitare VoiceOver su MacBook Pro

Per attivare / disattivare VoiceOver, tutto ciò che devi fare è tenere premuto il tasto Comando e premere tre volte il pulsante Touch ID.

Come usare VoiceOver con Touch Bar su MacBook Pro

Dopo aver abilitato VoiceOver, di seguito sono riportati i gesti che è possibile utilizzare con la Touch Bar.

# 1. Tocca due volte e tieni premuto per attivare la modalità tocco diretto per l'elemento sotto la Touch Bar. Ti consente di regolare facilmente i cursori.

# 2. Per spostare il focus della Touch Bar sull'elemento Touch Bar successivo o precedente, è necessario scorrere verso sinistra o destra con un dito per spostarsi.

# 3. Per attivare l'elemento sotto il focus della Touch Bar, basta toccare due volte in qualsiasi punto della Touch Bar.

# 4. Per modificare il focus della Touch Bar e farlo annunciare l'elemento sotto il dito, sposta un dito sulla Touch Bar.

# 5. Per attivare l'elemento sotto il primo dito che usi, tocca qualsiasi elemento con un dito, quindi tocca la Touch Bar con un altro. Questo gesto è noto come split-tap.

Avvolgendo

In effetti, è bello usare VoiceOver con Touch Bar. C'è una nuova funzione chiamata "Touch Bar Zoom" che ha debuttato come parte dell'Accessibilità sul nuovo MacBook Pro. Vai a questa guida per provarlo. Puoi anche leggere come impostare e utilizzare VoiceOver su Apple Watch.

Hai qualche feedback? Condividilo nei commenti.

Connettiti con noi su Facebook, Twitter e Google Plus. Inoltre, assicurati di provare la nostra app iOS sul tuo iPhone e iPad.